La Giuria Internazionale respinge la protesta di Luna Rossa relativa alla cancellazione delle ACWS di Venezia

© ACEA 2012 / Photo: Gilles Martin-Raget

San Francisco - La Giuria Internazionale della 34ma America's Cup ha respinto la protesta presentata da Luna Rossa contro l'America's Cup Event Authority, il Golden Gate Yacht Club e il Regatta Director, Iain Murray, per "...la cancellazione delle AC World Series in programma a Venezia nel 2013 e l'inclusione nel calendario di due eventi negli USA alla fine di maggio 2013."


Relativamente all'inclusione di due nuovi eventi, la Giuria ha riscontrato che la protesta è stata presentata fuori tempo massimo: "Il comunicato RN163 è stato emesso dal Regatta Director il 31 ottobre 2012 ed è stato inoltrato ai Competitors come richiesto dall'articolo 22.1 del Protocollo. La protesta è stata presentata da Luna Rossa il 26 novembre 2012, oltre quattordici giorni dopo la comunicazione ufficiale. La parte della protesta concernente le regate in programma negli Stati Uniti è quindi da ritenersi giunta fuori tempo massimo e deve essere respinta."


Per quanto riguarda la cancellazione delle regate di Venezia, invece, la Giuria ha stabilito che "…l'America's Cup Event Authority è il soggetto riconosciuto dall'articolo 4.2 del Protocollo come l'unico autorizzato a selezionare le sedi delle regate e a chiudere i relativi contratti. La Giuria non può interferire su questo genere di accordi e non può dare seguito alle richieste di un Competitor che, oltre a non essere parte integrante di tali accordi e a non avere piena conoscenza delle norme contrattuali che li regolano, è solo informato che in certe date era in programma un evento a Venezia. Ne consegue che la parte della protesta relativa alla cancellazione dell'evento di Venezia deve essere respinta."