L’America’s Cup seguirà il programma previsto; nominati gli esperti della Commissione d’Inchiesta



CUPSFOBAY_6418-1 © ACEA 2013 / Gilles Martin-Raget


Gli organizzatori della 34ma America’s Cup hanno confermato che l’evento seguirà il programma previsto.

Parallelamente agli ultimi preparativi in vista dell’inizio dell’America’s Cup, un gruppo di lavoro composto da personalità altamente specializzate del mondo della vela e della sicurezza in mare è stato incaricato di esaminare le modalità di impiego degli AC72 tanto durante gli allenamenti, quanto durante le regate dell’America’s Cup 2013.

La Commissione d’Inchiesta avanzerà le sue raccomandazioni in seguito al decesso di Andrew “Bart” Simpson, avvenuto la scorsa settimana in seguito a un sinistro che, nella baia di San Francisco, ha coinvolto Artemis Racing.

I membri della Commissione - scarica da qui le biografie – vantano grande esperienza nello sport ai massimi livelli e hanno già svolto indagini in occasione di altri incidenti nautici che hanno comportato la perdita di vite umane.

Iain Murray, il Regatta Director, presiederà e guiderà la Commissione d’Inchiesta che sarà composta da:

  • Iain Murray (AUS, Presidente)

  • Sally Lindsay Honey (USA, Vice presidente)

  • John Craig (USA)

  • Chuck Hawley (USA)

  • Vincent Lauriot-Prévost (FRA)

  • Jim Farmer QC (NZL)


La Guardia Costiera degli Stati Uniti concorda su questo genere di approccio e assisterà il gruppo nel corso del suo lavoro. Ufficiale di collegamento sarà il Lt. Jon Lane, da oltre ventisei anni in Marina e da oltre dieci specializzato su questo genere di sinistri.

Tom Ehman, il vice commodoro del Golden Gate Yacht Club, fiduciario dell’America’s Cup, ha detto: “Nel corso della prossima estate, l’America’s Cup andrà avanti come previsto. Vedremo i migliori velisti sfidarsi su uno dei campi di regata più affascinanti”.

Relativamente all’inchiesta, Ehman ha affermato: “Il Comitato porterà grande esperienza all’interno dell’indagine. Nel corso di un meeting svolto questa mattina a San Francisco, i team hanno espresso massimo appoggio all’iniziativa”.

La Commissione d’Inchiesta comunicherà l’esito del suo lavoro il prima possibile, visto che l’inizio delle regate è fissato tra sette settimane.