Luna Rossa non parteciperà alla prima regata

AK_AC34JulyD5_0598

Sabato pomeriggio Luna Rossa Challenge 2013 ha diffuso un comunicato stampa con il quale ha annunciato che non prenderà parte al primo match della Louis Vuitton Cup, l’America’s Cup Challenger Selection Series, in programma per domenica 7 luglio contro Emirates Team New Zealand.

“Non era una decisione inattesa, ma non nascondo un certo disappunto – ha commentato Stephen Barclay, CEO dell’America’s Cup – Non vogliono regatare, non è che non possono farlo”.

“Le persone più colpite da questa decisione sono i fan, che hanno aspettato più di due anni per vedere la pima regata sugli avvenristici e spettacolari AC72”.

“E’ davvero frustrante, se si condidera che Luna Rossa si è allenata sabato proprio sul campo di regata”, ha puntualizzato Barclay.

Nella sua dichiarazione Luna Rossa afferma: “Come già anticipato informalmente nei giorni precedenti, Luna Rossa è in attesa del verdetto della Giuria Internazionale in merito alla sua protesta contro le misure introdotte dal Direttore di Regata il 29 Giugno 2013”.

“Ciò che non capisco è che hanno navigato oggi [sabato 6 luglio] e hanno detto che regateranno indipendentemente dalla decisione della Giuria. Semplicemente non vogliono regatare contro Emirates Team New Zealand questa domenica” ha concluso Barclay.

Per fare suo il punto valido ai fini della Louis Vuitton Cup, Emirates Team New Zealand dovrà essere sul campo di regata per le 12.15 e portare a termine il percorso.

Nel corso della conferenza stampa di venerdì, Dean Barker, skipper di Emirates Team New Zealand, ha confermato che il suo team “…sarà in acqua, pronto per regatare”.

Riguardo l’America’s Cup
Uno dei trofei più ambiti e competitivi nella storia dello sport, l'America's Cup è stata disputata per la prima volta nel 1851, quarantacinque anni prima delle Olimpiadi moderne. A vincere fu lo yacht statunitense America, che diede all'evento il suo nome.

La prossima Louis Vuitton Cup, l'America's Cup Challenger Selection Series (luglio-agosto 2013), porterà alla finale dell'America's Cup (settembre 203) e sarà disputata per la prima volta nella baia di San Francisco, un'arena naturale, a bordo degli AC72, catamarani dotati di ala rigida. La finale dell’America’s Cup anteporrà il vincitore della Louis Vuitton Cup al defender del trofeo, ORACLE TEAM USA, a partire dal 7 settembre.