La Giuria Internazionale è in camera di consiglio

08/07/2013 - San Francisco (USA,CA) - 34th America's Cup - Jury Meeting, July 8

San Francisco - La Giuria Internazionale ha ascoltato le argomentazioni e ha interrogato le parti per addivenire a una decisione nel merito della protesta presentata da Emirates Team New Zealand e Luna Rossa Challenge 2013 contro il Regatta Director Iain Murray.

Oltre alle parti coinvolte, i giudici hanno ascoltato anche rappresentanti dell'America's Cup Race Management, dell'America's Cup Event Authority, di ORACLE TEAM USA e di Artemis Racing. Rappresentanti della Guardia Costiera sono stati ascoltati come testimoni. All'udienza erano presenti anche i portavoce del Comitato di Stazza.

Argomento del contendere sono le implementazioni regolamentari - le ormai famose ‘Safety Recommandation’ - introdotte dal Regatta Director, Iain Murray. I protestanti ritengono che Murray non abbia l'autorità per imporre le sue raccomandazioni, e più nello specifico quelle che modificano il regolamento della classe AC72.

Murray ha sempre dichiarato di aver agito nell'ottica della sicurezza e il processo per implementare tali raccomandazioni all'interno del permesso per condurre le regate nella Baia di San Francisco della Guardia Costiera rispetta il regolamento dell'evento.

La Giuria Internazionale studierà il caso e giungerà a sentenza quanto prima.