Nelle AC World Series di San Francisco brillano i giovani

© ACEA 2012 / Photo: Gilles Martin-Raget


© ACEA 2012 / Photo: Gilles Martin-Raget


© ACEA 2012 / Photo: Gilles Martin-Raget


© ACEA 2012 / Photo: Gilles Martin-Raget


© ACEA 2012 / Photo: Gilles Martin-Raget


Un paio di affermazioni messe a segno dagli skipper più giovani della flotta al fronte di condizioni particolarmente impegnative hanno rappresentato il piatto forte della prima giornata di regate valide per la seconda tappa delle AC World Series 2012-2013.

L’evento, iniziato oggi a San Francisco, si è aperto con il ventunenne Peter Burling di Team Korea e con il venticinquenne Phil Robertson di China Team subito sugli scudi. Il vento soffiava attorno ai 20 nodi contro la corrente, generando un moto ondoso molto ripido che ha messo alla frusta equipaggi e attrezzature.

Burling, che ha navigato per la prima volta sull’AC45 appena due settimane fa, ha gestito la situazione con la calma di un veterano e ha portato a casa la prima vittoria superando per soli 2 secondi Luna Rossa Piranha di Chris Draper.

“Siamo davvero contenti di aver messo a segno un successo così importante – a spiegato Burling, fresco dell’argento olimpico conquistato a Londra – Siamo partiti bene e in breve tempo abbiamo guadagnato un buon margine di vantaggio che è risultato determinante ai fini del successo finale. Sono orgoglioso di quanto i ragazzi hanno dato tra le boe”.

L’equipaggio di Team Korea ha incontrato non pochi problemi a gestire il gennaker sotto le raffiche più forti, ma è stato aiutato da una penalità rimediata da Luna Rossa Piranha che è quasi scuffiata nel tentativo di evitare il passaggio oltre i margini del campo di regata. Un particolare notato dagli altri equipaggi che, da quel momento, hanno manovrato con maggior attenzione, talvolta fermando completamente la barca per renderla più gestibile.

A Robertson è toccata la sorte peggiore della giornata. Perso il primo match, ha portato i suoi al successo anche per soli 6 secondi contro Luna Rossa Piranha ma è stato costretto al ritiro dalla regata successiva a causa del cedimento di una parte della wing, probabilmente causato dall’irruenza del moto ondoso. Un danno che ha impedito al giovane skipper di guadagnare l’accesso ai quarti di finale.

“Mancavano circa cinque minuti alla partenza quando abbiamo deciso di strambare e ci siamo ritrovati con una parte della struttura di carbonio dell’ala in acqua – ha spiegato Robertson che ha aggiunto – Il cedimento è avvenuto nel mezzo dell’ala: si tratta di un danno maggiore, che obbligherà lo shore team a lavorare tutta la notte per permetterci di tornare in acqua domani”.

Mentre China Team è stata eliminata dall’evento di match race, Team Korea è avanzata ai quarti di finale dove incontrerà Artemis Racing White (Terry Hutchinson).

A passare il turno sono stati anche Artemis Racing Red (Nathan Outteridge), Emirates Team New Zealand (Dean Barker), Energy Team (Loïck Peyron) e J.P. Morgan BAR (Ben Ainslie).

Outteridge, da poco skipper di Artemis Racing Red che con i suoi 26 anni è il terzo skipper più giovane della flotta, ha vissuto una giornata di alti e bassi. Dopo aver perso il primo match contro Team Korea ha superato Luna Rossa Swordfish, quindi China Team.

“Come avrete certamente notato, oggi è stato più ventoso di quanto lo sia stato durante gli allenamenti – ha spiegato Nathan Outteridge – Il moto ondoso era marcato ma nonostante ciò abbiamo spinto fin quasi al punto di non ritorno. Il nostro obiettivo era stare in contatto con l’avversario e non commettere errori. Non è stato facile, ma alla fine ne siamo venuti fuori”.

I primi due match dei quarti di finale sono in programma per il primo pomeriggio di San Francisco. Dopo una breve interruzione, tutti gli undici team iscritti prenderanno parte alla prima delle sette regate di flotta (17.10 PDT).

Risultati

Team Korea batte Luna Rossa Piranha +2”

Energy Team batte China Team +56”

Emirates Team New Zealand batte Artemis Racing Red +50”

J.P. Morgan BAR batte Luna Rossa Swordfish +1.15”

China Team batte Luna Rossa Piranha +6”

Artemis Racing Red batte Luna Rossa Swordfish +33”

Artemis Racing Red batte China Team (DNS)

Accoppiamenti Quarti di Finale

Giovedì (12.25 PDT): Team Korea vs Artemis Racing White

Giovedì (12.42 PDT): Energy Team vs Emirates Team New Zealand

Venerdì (16.05 PDT): Artemis Racing – Red vs. ORACLE TEAM USA COUTTS

Venerdì (16.22 PDT): J.P. Morgan BAR vs. ORACLE TEAM USA SPITHILL

Per consultare i risultati clicca qui.